Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Paganese-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 10 Dicembre 2017 | Matteo Bottazzo | News

PAGANI - Due settimane senza calcio a digiunare sono state troppe. Rieccoci dunque, per un Paganese-Lecce splendido, tutto da vivere, molto più equilibrato di quel che dice la classifica con gli azzurrostellati in ripresa e ai Quarti di Finale di Coppa Italia di Serie C (vittoria in settimana ai Supplementari a Caserta).

Lecce che arriva al "Torre" con tutti a disposizione di Liverani che ha problemi solo di abbondanza per questo 18° turno del girone C di Serie C che SoloLecce.it seguirà come sempre in diretta minuto per minuto, aggiornamento dopo aggiornamento.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali di questa partita (calcio d'inizio alle 16.30).

Paganese (4-3-3): Gomis; Acampora, Picone, Piana, Della Corte; Tascone, Baccolo, Scarpa; Maiorano, Talamo, Cesaretti. Allenatore Favo.

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi, Ciancio; Armellino, Arrigoni, Tsonev; Mancosu; Di Piazza, Caturano. Allenatore Liverani.

Arbitro: Volpi di Arezzo (Mariottini-Nuzzo).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE COSTANTEMENTE LA PAGINA.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE A PAGANI, PAGANESE-LECCE 1-1.

90' + 3' - Super-parata, incredibile, di Gomis su Di Piazza all'ultimo assalto: cross di Costa Ferreira da sinistra e "piattone" a colpo sicuro del bomber del Lecce da pochi passi. Il senegalese riesce a respingere d'istinto con una gamba, sulla linea di porta. Qualche protesta del Lecce, ma il pallone secondo noi non ha assolutamente varcato la linea bianca.

90' + 2' - Talamo gestisce male un pallone e si allunga fuori nell'ultima occasione della Paganese, probabilmente.

90' + 1' - Mini-pasticcio della Paganese: alla fine Scarpa con un ripiegamento eccezionale riesce ad evitare il peggio chiudendo a sinistra.

90' - Ci saranno quattro minuti di recupero, intensissimi.

89' - Angolo battuto da Arrigoni, questa volta fuori misura, lungo.

88' - Mancosu, destro da metà campo nel mezzo, Persano anticipato all'ultimo istante da Picone. Ci sarà un angolo.

85' - Dentro Persano per Tsonev, per l'assalto finale.

84' - Contatto in area di rigore giudicato regolare, con Riccardi e Drudi che "proteggono" l'uscita in area piccola di Perucchini. Finisce a terra Talamo, qualche flebile protesta, ma si riparte veloci.

84' - Tsonev cerca una girata improbabile dal limite: tiro molle e impreciso, fuori.

82' - Annullato a Di Piazza il 2-1 potenziale per il Lecce: fallo di Tsonev su Acampora nel cuore dell'area, sugli sviluppi di uno schema nato dalla punizione precedente.

81' - Cartellino giallo per Picone, che ferma fallosamente un'avanzata del Lecce. Ci sarà punizione dalla mediana, Arrigoni "chiama" lo schema.

80' - Punizione di Costa Ferreira da sinistra, una "telefonata" per Gomis, centrale.

79' - Dentro Regolanti e Bernardini nella Paganese, fuori Cesaretti e Tascone, che hanno speso molto.

78' - Drudi cincischia dietro, ne approfitta Talamo: conclusione fuori.

77' - Gomis in uscita, bene su Caturano, anticipato di netto.

75' - Doppio cambio per il Lecce: fuori Cosenza, oggi un po' "sofferente", dentro Riccardi. Esce anche Armellino, ci sarà un quarto d'ora anche per Costa Ferreira.

74' - Ngambà prova la soluzione personale, ma conclude centrale: para Perucchini.

72' - Lepore ci prova dalla destra, ancora, inesauribile: Gomis, un po' impacciato, riesce a controllare comunque.

67' - Lecce "salvato" da Perucchini: di piede il portiere giallorosso si oppone a un tiro ravvicinato di Cesaretti, lanciato in velocità nel mezzo di una imbarcata della difesa del Lecce. Iniziativa di Ngambà, che evidentemente ancora non aveva un suo marcatore.

66' - Entra il francesino Ngambà nella Paganese: fuori Maiorano che non ce la fa a proseguire.

65' - Problemi fisici per Maiorano, gioco fermo.

64' - Gomis blocca sicuro sul primo palo: altra "imbucata" di Lepore da destra, bel pallone profondo, ma il portiere avversario c'è.

62' - Ne viene fuori la Paganese, dopo il tiro dalla bandierina: Acampora con mestiere si guadagna un fallo in difesa.

61' - Ancora Lecce: Lepore si conquista l'ennesimo angolo.

60' - "Girandola" di cambi: esce Baccolo, toccato duro, dentro Bensaja. Entra anche Caturano, nel Lecce, per Torromino. Intensifica gli esercizi di riscaldamento anche Costa Ferreira, indiziato ad entrare successivamente.

59' - GOL LECCE! Dalla bandierina Arrigoni preciso per Armellino, tutto solo, che piazza il pallone in porta con un colpo di testa. Paganese-Lecce 1-1.

58' - Sinistro di Di Piazza, "murato" da Scarpa. Ancora angolo.

57' - Nulla di fatto sul tiro dalla bandierina: anticipato Armellino prima della conclusione.

56' - Ci sarà un angolo per il Lecce.

55' - Cosenza chiude agevolando in uscita Perucchini che blocca con Scarpa in "agguato" nelle vicinanze dell'area piccola giallorossa.

54' - Lecce che ci crede di più e si vede: avanza anche Drudi per vie centrali, alimenta l'azione, poi respointa dalla difesa locale.

53' - Fermato Di Piazza per un fuorigioco, solo davanti al portiere.

52' - Parata di Gomis, semplice, dopo un colpo di testa di Di Piazza probabilmente deviato ulteriormente da Mancosu, casualmente sulla traiettoria.

50' - Anticipo netto e pulito di Acampora su Torromino che interrompe sul nascere una buona trama del Lecce.

49' - Uscita avventurosa di Perucchini, "salvato" dal fallo di mano di Talamo al momento dello stop attorno al vertice dell'area giallorossa. Tutto fermo, punizione per il Lecce.

48' - Si propone anche Drudi che salta due avversari e "spara" altissimo, praticamente fuori dallo stadio. Lecce che si era fatto pericoloso anche qualche secondo prima, su cross da destra di Lepore, respinto dalla Paganese nella zona di Drudi, appunto.

47' - Lecce in grave difficoltà: Talamo si lancia solo davanti al portiere in posizione defilata, sfugge a Cosenza e al fuorigioco e conclude con un sinistro a lato. Qualche protesta del Lecce per un fuorigioco eventuale: situazione al limite.

46' - Si riparte senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, PAGANESE-LECCE 1-0.

45' - Ammonizioni per Maiorano e Tascone, il primo per un fallo su Tsonev a centrocampo, il secondo per non aver rispettato la distanza immediatamente dopo, sulla battuta veloce della punizione.

39' - Bella iniziativa del Lecce con Armellino che mette nel mezzo un bel cross, ma Gomis "legge" bene la situazione e allontana di pugno.

35' - Paganese che ora controlla, cercando di "anestetizzare" la partita.

30' - Pericolo per la Paganese: Baccolo sugli sviluppi di un angolo per il Lecce non è preciso nel disimpegno, quasi rischia l'autorete.

27' - Cesaretti crossa nel mezzo per Talamo, ma questa volta è provvidenziale la "diagonale" di chiusura di Lepore, che evita il peggio.

24' - Apertura sulla sinistra per Torromino, bello stop, appoggio su Lepore che prova il sinistro: la conclusione "gira" ma non troppo, si perde alta sulla traversa. Grande occasione per il Lecce.

21' - Giallorossi che provano a prendere coraggio: Armellino manca clamorosamente l'appoggio in porta in area piccola, su assist perfetto di Lepore.

18' - Ancora Lecce: Tsonev e Di Piazza duettano, poi il bulgaro serve Torromino che da buona posizione conclude debole. Para Gomis.

13' - Reazione giallorossa tutta in un tiro di Ciancio che si spegne sul fondo.

10' - Lecce visibilmente frastornato dall'avvio "lampo" della Paganese e che non riesce a rispondere subito.

5' - GOL PAGANESE! Talamo si invola sulla destra, dove Ciancio è superato in velocità. Pallone nel mezzo, Lepore non riesce a chiudere tempestivamente, così Cesaretti a porta vuota può appoggiare in porta. Paganese-Lecce 1-0.

2' - Ottima iniziativa dei padroni di casa: Baccolo per Talamo in verticale, ma c'è l'anticipo di Cosenza in scivolata che trova il tempo giusto per la chiusura. Qualche protesta degli azzurrostellati, per l'intervento troppo "vigoroso" di Cosenza.

1' - Liverani sceglie Mancosu dietro le punte, che sono ancora Di Piazza e Torromino (panchina per Caturano), mentre in difesa preferisce l'esperienza di Drudi a qualche incertezza espressa nelle ultime uscite dal talentuoso Riccardi. Non c'è neanche Costa Ferreira, ma ancora Tsonev nel mezzo. Sulla mancina fiducia a Ciancio per Di Matteo.