Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ECCO IL CROTONE. Moschella: "che emozione grande andare in panchina, faremo le cose semplici"

Mercoledì 31 Ottobre 2018 | Matteo Bottazzo | Ospiti

CROTONE - Il Crotone anti-Lecce è un enigma, visto che il tecnico della "Primavera" Ivan Moschella non ha sciolto i dubbi della vigilia sul modulo e sugli uomini che affronteranno i giallorossi. L'esonerato Stroppa schierava gli "squali" con il 4-3-3, mentre il nuovo arrivato Oddo imporrà il suo 3-5-2, due interpretazioni tattiche completamente differenti.

In avanti in ogni caso il consueto dubbio è tra il nigeriano Simy e Budimir, con Firenze e Stojan ai lati. Marchizza e Vaisanen dovrebbero essere la coppia centrale, con Sampirisi e Martella ai lati.

Alla vigilia ha parlato proprio il tecnico Moschella, che abbiamo intervistato grazie ai nostri colleghi che in Calabria hanno seguito questa brevissima vigilia di campionato.

Parla Moschella - "La società mi ha affidato questo incarico temporaneo, sono emozionato e sento la pressione di dover condurre il Crotone a Lecce, ma sono un professionista, ci metteremo tutti il massimo delle nostre possibilità. Mi dispiace molto per Stroppa, ma nel calcio gli esoneri fanno parte delle cose che capitano. Ho chiesto ai ragazzi una sola cosa, dobbiamo avere in testa pochi concetti chiari, fare le cose facili e fare risultato".