Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

SPARI NELLA NOTTE: sei colpi contro le pompe funebri. Secondo episodio in poche ore

Mercoledì 18 Aprile 2018 | Marco Errico | Cronaca

CAVALLINO - Si torna a sparare nel Salento: due episodi in pochissime ore, tutti con lo stesso "copione" criminale.

Sei colpi sono stati esplosi nella notte appena trascorsa contro l'agenzia funebre "La Sfinge" di Cavallino, in Via Miglietta. I Carabinieri di Lecce e di Cavallino, aiutati dai rilievi della Scientifica, sono al lavoro per cercare nei contatti dell'impresario di pompe funebri, nella sua rete di rapporti l'eventuale firma intimidatoria di questo gesto.

Le forze dell'ordine non escludono neppure che la scia di avvenimenti delle ultime ore non sia anche collegata: a Surbo, nel tardo pomeriggio, cinque colpi d'arma da fuoco sono stati esplosi da una pistola semiautomatica verso un automobile parcheggiata davanti alla Villa Comunale dei Caduti.

Anche in questo caso gli investigatori non sanno spiegarsi il collegamento con le pistolettate: la Citroen C2 nera raggiunta dai proiettili è intestata a un insegnante della zona, completamente incensurata. In questo caso, dunque, è possibile che l'obiettivo dei malviventi fosse un altro, magari vicino a quell'automobile.