Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PESCARA A PEZZI. All'azzurrino MELEGONI saltano i legamenti, ma GRAVILLON "accende" la trasferta: "sarà guerra"

Mercoledì 27 Marzo 2019 | Matteo Bottazzo | Ospiti

PESCARA - Il Pescara va a pezzi ma annuncia "guerra". E lo fa con il suo difensore più importante, Andrew Gravillon, già nel mirino delle "grandi" come il Napoli e la Lazio, ma pronto a "battagliare" con il Lecce (FOTO SOPRA UN CONTRASTO GRAVILLON-TABANELLI, ALL'ANDATA).

Dai social il centrale della Guadalupa Francese cresciuto nelle giovanili dell'Inter ha preparato la settimana in vista della trasferta al "Via del Mare" con poche parole ma chiare: "aria di guerra in arrivo". Evidentemente dopo l'andata Pescara e Lecce, come si suol dire, si sono "promesse" qualcosa...

Intanto PIllon può sorridere per l'arrivo di un centrocampista dal mercato degli svincolati. Si tratta di Donis Avdijaj, esterno offensivo tedesco che ha iniziato la stagione nel Willem II in Olanda prima di svincolarsi. Sarà valutato in questi allenamenti, ma sarà difficile sia utile per Lecce.

Dalla Nazionale azzurra Under 20, invece, piombano in Abruzzo pessime notizie: il centrocampista di scuola Atalanta Melegoni si è infortunato nella gara contro la Svizzera Under 20. La prima diagnosi parla di una distorsione piuttosto forte con interessamento del legamento crociato del ginocchio sinistro. A Lecce, ovviamente, non ci sarà e per lui si teme uno stop sino a fine stagione. Una brutta tegola per i biancoazzurri.

Intanto la società ha definito un'amichevole a metà settimana, domani ad Ortona contro la locale formazione, ai piani alti della classifica della Promozione Abruzzo. L'occasione sarà anche utile per fare della beneficienza.