Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Che risate: NIENTE B E NEANCHE UNA LIRA. Il Catania ci rimette pure i soldi dell'iscrizione

Giovedì 11 Ottobre 2018 | La Redazione | News

ROMA - Il TAR del Lazio ha respinto gli ultimi ricorsi di Catania e Siena contro FIGC e Lega di Serie B, relativi alla modifica del format a 19 squadre del campionato cadetto che ha comportato come conseguenza il blocco dei ripescaggi.

Il TAR del Lazio ha confermato inoltre che Lega Calcio e FIGC avevano comunque tutto il diritto di incamerare quasi un milione di Euro a fondo perduto versato da Catania e Siena per concorrere al ripescaggio, come previsto dalla normativa. Normativa che non prevede la restituzione della somma alle società che poi non vengono effettivamente ripescate.

Catania e Siena ricorreranno all'ultimo grado di giudizio, il Consiglio di Stato.