Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI, avviso di chiamata: "il lavoro di Dubickas possono farlo tutti. Parte dalla testa..."

Domenica 18 Marzo 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco alla vigilia di Cosenza-Lecce le parole ai nostri taccuini del tecnico del Lecce Fabio Liverani, che abbiamo intervistato prima della partenza della squadra per il ritiro in Calabria (FOTO SOPRA NELL'INTENSO FINALE DI LECCE-MATERA CON L'ARBITRO MASSIMI).

La partita - "Credo che si tratti di una partita difficile, contro una squadra che concede poco con giocatori che lottano con organizzazione. Durante i precedenti incontri sono sempre stati concreti, con poco spettacolo, con tanta tattica. Credo anche domani vedremo questa partita, su un terreno di gioco non ottimale. Dobbiamo essere preparati a una gara sulla falsariga di quella di Rende".

Scelte - "Tutti i calciatori possono fare il lavoro di Dubickas, che è assente e recentemente è stato titolare spesso. Tutto parte dalla testa... In settimana hanno lavorato tutti bene sulla fase di non possesso, è importante perchè nelle prossime partite servirà molto sacrificio. Devo ragionare su tre gare in pochi giorni, devo fare delle scelte".

Costa Ferreira e Tsonev - "Stanno bene, chi è più sacrificato in questo momento è Tsonev ma avranno il loro utilizzo tutti, soprattutto ora che ne abbiamo bisogno. Chi avrà la consapevolezza di fare parte di un gruppo importante avrà spazio".

Trittico - "Siamo a uno snodo cruciale, non c'è tempo per recuperare eventuali inciampi, ora i punti pesano tutti. Dobbiamo continuare con lo spirito giusto verso quota 80 punti. E' un risultato alla nostra portata".