Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LE VERITA' DALL'AUTOPSIA: Noemi, pugni in faccia prima di morire e coltellate con una forza brutale

Lunedì 25 Settembre 2017 | Marco Errico | Cronaca

SPECCHIA - Emergono verità drammatiche e cruente dall'autopsia sul corpo della povera Noemi Durini, la 16enne di Specchia assassinata brutalmente dal fidanzato (FOTO SOTTO LO STRISCIONE CHE LE HA DEDICATO LA CURVA SUD DEL LECCE).

I risultati delle analisi della medicina legale hanno chiaramente fatto emergere che Noemi è stata violentemente presa a pugni, ripetutamente, prima di essere uccisa a coltellate sul collo, così forti che anche un pezzo della lama in possesso del giovane è rimasto nel corpo della giovane.

Dettagli che sembrano confermare l'aggravante della crudeltà che è stata aggiunta dai magistrati nell'ambito delle accuse che pendono sull'ex fidanzato che ha confessato l'omicidio.