Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Lecce-Bisceglie: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Sabato 30 Settembre 2017 | La Redazione | News

LECCE - Continuità.

E' la parola d'ordine del Lecce, che si presenta al 6° appuntamento di campionato all'inizio di un mini-tour che potrà dire tanto non tanto sulle ambizioni di primato dei giallorosso, ma anche (siamo d'accordo con le parole di Liverani alla vigilia) sulla consistenza psicologica e sostanziale di questo Lecce. Catanzaro è stato un episodio, il "colpo di coda" dell'animale ferito o un reale "scatto" verso un futuro diverso? Vedremo.

Per questo siamo qui, con davanti Lecce-Bisceglie, che vi racconteremo minuto per minuto, azione dopo azione, emozione dopo emozione.

Intanto siamo in grado di fornirvi le formazioni ufficiali delle due squadre (calcio d'inizio alle 20.30 al "Via del Mare").

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Drudi, Di Matteo; Armellino, Arrigoni, Tsonev; Costa Ferreira; Caturano, Torromino. Allenatore Liverani.

Bisceglie (4-3-3): Crispino; Petta, Jurkic, Markic, Giron; Boljat, Vrdoljak, Lugo Martinez; Dentello Azzi, Jovanovic, Montinaro. Allenatore Zavettieri.

Arbitro: D'Apice di Arezzo (Abagnara-Cucumo).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE COSTANTEMENTE LA PAGINA.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "VIA DEL MARE", LECCE-BISCEGLIE 3-1.

90' + 2' - Bisceglie vicinissimo a riaprirla: angolo ospite, colpo di testa nel "deserto" della difesa giallorossa di Markic, che anticipa tutti e conclude a lato di un soffio alla destra di Perucchini, che non può arrivarci.

90' - Ci saranno quattro minuti di recupero.

86' - Qualche minuto di gloria per Dubickas, che sostituisce Caturano, molto applaudito dal pubblico del "Via del Mare".

82' - Traversa di Di Piazza, scatenato, che "spolvera" il palo alto della porta di Crispino. Poi Caturano, in acrobazia, spreca tutto.

81' - Gioca ancora la carta del cambio, Zavettieri: fuori Petta, il capitano, dentro Delvino.

79' - GOL LECCE! Di Piazza è troppo forte per queste platee: riceve il primo pallone giocabile, degno di questo nome, e tira fuori dal cilindro un destro "a giro", da far brillare gli occhi. Lecce-Bisceglie 3-1.

77' - Lecce ora con il 5-3-2, in fase di non possesso, che diventa un 3-5-2 quando i giallorossi sono in avanti. Tre centrali "puri" in questo frangente per Liverani, che infoltisce la difesa.

76' - Si copre Liverani: dentro Marino, fuori Tsonev. Vedremo con quale modulo giocherà nel finale il Lecce.

75' - Gol annullato al Bisceglie: posizione irregolare a pochi passi da Perucchini da parte di Gabrielloni, che segna, esulta, ma è l'assistente dell'arbitro ad annulare tutto. Situazione da rivedere, i dubbi restano tanti.

74' - Altro doppio cambio nel Bisceglie: fuori Lugo Martinez, dentro Delic, poi spazio al "fantasioso" Partipilo, che ha sostituito Dentello Azzi.

68' - Entra Megelaitis, per il Lecce: esce Costa Ferreira, che evidentemente non ha ancora tutto il minutaggio di una gara nelle gambe. Diversamente non si spiegherebbe. Lecce che ora dovrebbe passare al 4-4-2, come nel finale di Catanzaro. Rifiata anche Torromino, entra Di Piazza.

66' - Lecce ora un po' confuso: cross dalla destra del Bisceglie, in qualche modo la difesa giallorossa sbroglia con un po' di affanno.

63' - GOL BISCEGLIE! Dormita della difesa giallorossa, impreparata sugli sviluppi di un tiro di Giron, che viene raccolto in area dall'ex Risolo (giovanili del Lecce). Gol e grande esultanza per lui. Lecce-Bisceglie 2-1.

58' - E' rientrato Drudi, che ha anche provato un improbabile tiro da sessanta metri, su un contropiede del Lecce, con il portiere avversario fuori dai pali. Conclusione a lato.

57' - Auto-palo del Lecce, con Drudi, che anticipa Perucchini, prendendo anche una ginocchiata, e all'indietro coglie il palo alla sinistra del portiere giallorosso. Angolo senza esito per il Bisceglie, con un altro pallone bloccato da Perucchini, con il Lecce in questa situazione difensiva in inferiorità numerica, con Drudi a bordo campo.

55' - E' arrivato il dato complessivo degli spettatori oggi al "Via del Mare": sono presenti 8554 tifosi. In 1905 appassionati giallorossi hanno dato fiducia al Lecce al botteghino, oltre ai 6649 abbonati.

54' - Doppio cambio nel Bisceglie: fuori Montinaro, in ombra (è un leccese), dentro Gabrielloni. Fuori anche Boljat, dentro Risolo.

49' - GOL LECCE! Costa Ferreira, con una "botta" imprendibile, risolve in area su assist di Torromino. Manovra ariosa dei giallorossi, da Tsonev a Torromino, sino a Costa Ferreira, che al volo sull'uscita del portiere lo "fulmina" con un sinistro perfetto. Lecce-Bisceglie 2-0.

48' - Ancora Boljat, "soffia" un bel pallone a Drudi, un po' impreciso in alleggerimento: tiro senza pretese, altissimo.

47' - Tiro-cross di Boljat dalla destra, tra le braccia di Perucchini.

46' - Si riparte, senza cambi. Liverani ha mandato a scaldarsi Pacilli e Di Piazza.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-BISCEGLIE 1-0.

45' - Ci sarà un minuto di recupero: Perucchini con buona scelta di tempo anticipa Jovanovic, lanciato a rete dalla trequarti neroazzurra.

44' - Ammonito Cosenza, giustamente, che si è arrampicato scomposto, come fosse karate, su un avversario. Decisione senza dubbi, un po' ingenuo il centrale giallorosso: eravamo a centrocampo, in una zona del campo senza problemi.

42' - Bisceglie che insiste, con una rimessa laterale vicinissima alla bandierina del calcio d'angolo: cross che si perde tra le maglie giallorosse.

39' - Ci prova Vrdoljak dalla grande distanza, su calcio piazzato decentrato sulla sinistra e lontanissimo dalla porta di Perucchini. Anche il tiro è fuori portata, a lato.

36' - Tiro ancora di Caturano, che ora è "in fiducia": soluzione centrale dal limite.

33' - GOL LECCE! "Rapace", come un falco, Caturano sotto porta anticipa tutti in spaccata, togliendo il tempo al difensore e al portiere in uscita. Bella manovra del Lecce, da Armellino a Torromino, con un primo tentativo senza esito del numero 7 giallorosso. Pallone raccolto dal bomber del Lecce, che spezza l'incantesimo e torna al gol, il primo in campionato. Leccce-Bisceglie 1-0.

29' - Entra in scena per la prima volta dopo quattro anni il dottor Palaia, accolto da una ovazione del pubblico. Soccorsi per Lepore, che può proseguire dopo una botta, niente di particolarmente grave.

28' - Angolo sprecato dal Lecce, che prova uno schema incomprensibile, senza esito.

27' - Punizione dal limite per il Lecce, maturata dopo un intervento falloso su Costa Ferreira. Ci prova Armellino, che sarebbe uno specialista, ma la sua conclusione è respinta dalla barriera e che comunque sembrava abbastanza "morbida".

24' - Armellino, sinistro che "gira", ma tra le braccia di Crispino. Lecce che ora penetra in area con facilità.

23' - Costa Ferreira protagonista di un pallone lungo, in profondità, per lanciare Caturano tutto solo davanti al portiere. Esce Crispino e sventa tutto.

22' - Lecce che ora spinge con decisione: Caturano, spalle alla porta, prova a girarsi e conclude in equilibrio precario, quando ci sarebbe Armellino in condizioni migliori, dritto per dritto. Lecce che spreca.

18' - Angolo Bisceglie: è uno schema, tiro dal limite di Boljat, "smorzato", che finisce dalle parti di Perucchini, dove sono ben due i calciatori del Bisceglie in fuorigioco. Inutile la bella parata in uscita a "valanga" del portiere giallorosso: il gioco è fermo.

17' - Vicino al vantaggio il Lecce, con la sua prima conclusione importante: lancio di Lepore dalla difesa, che mette in moto Caturano sul filo del fuorigioco in posizione di ala destra, "scarico" per l'accorrente Costa Ferreira. Destro bellissimo del portoghese, che finisce a un soffio dal palo.

13' - Un'altra situazione di fuorigioco, ben rilevata, ferma Torromino: gioca bene la difesa altissima del Bisceglie.

12' - Bella "imbeccata" di Di Matteo, che conquista di forza un pallone sulla corsia sinistra, penetra in area dal lato corto: cross che trova Tsonev "difettoso" nell'aggancio.

10' - Lancio di Di Matteo dalla sinistra, a scavalcare il centrocampo, dove Torromino è in fuorigioco. Nulla di fatto.

6' - Oramai è chiaro dalla disposizione in campo: è Tsonev a fare il terzo da sinistra nel centrocampo, con Armellino dalla parte opposta sulla destra. Il trequartista giallorosso è Costa Ferreira.

5' - Cross interessante da destra di Armellino, Caturano potrebbe stoppare e "aggiustarsi" il pallone, ma sceglie la soluzione di prima intenzione, di testa, altissima.

4' - Bisceglie ancora protagonista, che "preme" nella metà campo giallorossa, ma senza creare occasioni.

2' - Bisceglie vicino al gol e che reclama un calcio di rigore: Drudi "affossa" un avversario in piena area, con un intervento molto ma molto al limite. Per l'arbitro non c'è la massima punizione. Angolo per i baresi, senza esito.

1' - Liverani lascia fuori dalla distinta di gioco Mancosu, che non è neanche in panchina. Sulle ragioni di questa esclusione approfondiremo, ovviamente, tutti i nostri servizi durante e dopo la gara. Il trequartista lo fa Tsonev, o Costa Ferreira, cercheremo di capire tutto dal fischio d'inizio. Per il resto "centrate" tutte le nostre anticipazioni: niente Marino in difesa, niente Di Piazza in avanti: spazio a Drudi centrale, Torromino è al fianco di Caturano.