Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

La Questura alza il tiro: "DASPO SUBITO A CHI HA UN PETARDO". Vigile del Fuoco ferito: rischia un orecchio

Mercoledì 1 Novembre 2017 | La Redazione | News

LECCE - Rischia seriamente di perdere un timpano il Vigile del Fuoco rimasto ferito lunedì sera al "Via del Mare" dallo scoppio di un petardo, raccolto dall'operatore con le dovute accortezze ma improvvisamente esploso vicino al Vigile, un 40enne leccese.

L'esplosione è stata così forte da distruggere la pinza di lavoro del Vigile del Fuoco e procurare una perforazione del timpano, i cui danni dovranno essere valutati con l'andare del tempo, da queste prime ore dall'incidente in poi, in base al decorso.

La Questura di Lecce, intanto, sta predisponendo una ulteriore "stretta" ai controlli che saranno effettuati dalla prossima gara interna con la Casertana: oltre a ricercare i responsabili dell'incidente al Vigile del Fuoco con immagini di videosorveglianza e accertamenti, gli uomini della DIGOS rafforzeranno i controlli prima della gara, per trovare anche petardi e oggetti esplodenti introdotti in Curva Nord, sanzionando immediatamente con la richiesta di DASPO gli autori di ulteriori lanci.