Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

SUICIDIO SICILIANO, SORRISI GIALLOROSSI: nel posticipo affonda anche il Trapani. La classifica, il prossimo turno

Martedì 24 Ottobre 2017 | La Redazione | News

TRAPANI - Si è chiusa con il "botto" per il Lecce, la 10° giornata del girone C della Serie C, che già sabato aveva visto cadere il Catania in casa con la Sicula Leonzio (1-2, nonostante 8 minuti e mezzo di recupero).

Al "Provinciale" di Trapani andava in scena il posticipo televisivo, in cui il Catanzaro del nuovo tecnico Dionigi è riuscito a rimontare da 3-0 a 3-3, bloccando i siciliani a -8 dalla vetta della classifica occupata dal Lecce.

Nel resto del turno sconfitta casalinga a Siracusa per l'Akragas, "fresca" di "miracolo" a Lecce e battuta 1-2 dalla Juve Stabia. Allo stesso modo dopo lo scivolone interno con il Catania risorge il Siracusa, che passa in casa di una Casertana in crisi profonda (0-1 e penultimo posto per i "falchetti", partiti con ben altre ambizioni). Sta messa ancora peggio la Fidelis Andria, a sorpresa ultima e travolta dal Racing Fondi (al "Degli Ulivi" finisce 1-3). Pareggio che smorza le ambizioni di vertice quello del Monopoli, fermato 1-1 dalla Reggina.

Vittoria pesantissima del Cosenza di Braglia, prossimo avversario del Lecce, che si sbarazza 2-1 del Bisceglie, mentre il Rende fa suo lo scontro salvezza con la Paganese (1-0). In questo turno ha riposato il Francavilla (FOTO SOPRA I TIFOSI DEL TRAPANI AL "VIA DEL MARE").

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA E IL PROSSIMO TURNO.