Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

IL TEMA TATTICO. Con il Catania con il "CUORE" nuovo? Costa Ferreira sì o no? LE VARIANTI

Martedì 16 Gennaio 2018 | La Redazione | News

LECCE - Riprenderà oggi la preparazione del Lecce, nel pomeriggio a Martignano, con la video-diretta Facebook di SoloLecce.it, per cui potrete interagire con noi, farci domande, seguire i lavori (CLICCA QUI PER METTERE "MI PIACE" E SEGUIRE LA PAGINA, E POTER GUARDARE TUTTO IN DIRETTA).

I giallorossi devono fare i conti con l'infortunio di Pacilli (distrazione al gemello mediale del polpaccio sinistro, altri dieci giorni di stop) e con gli acciacchi di Costa Ferreira, uscito malconcio da Lecce-Matera di Coppa Italia di Serie C.

Davanti a Liverani ci sono due o tre strade tattiche per centrocampo e trequartista: con il Catania in formazione vedremo Costa Ferreira dietro le due punte, protetto da Armellino, Arrigoni e Mancosu, oppure Mancosu (o con meno probabilità Tsonev) "sacrificato" nel ruolo di trequartista, con il bulgaro a centrocampo al posto del sardo.

La terza via, quella con Tsonev dietro le punte, non è da scartare totalmente, ma con un avversario solido come il Catania sembra meno praticabile: l'esperienza e la solidità tattica di un Mancosu sarebbe perfetta a fare da "schermo" nel duello tra trequartisti con il catanese Lodi. Diverso sarebbe per un elemento più "anarchico" nei movimenti come Tsonev.

Dal pomeriggio inizieremo a capirne di più.