Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Salento da "Arancia meccanica": investono un bidello, poi lo massacrano di botte

Martedì 22 Maggio 2018 | Marco Errico | Cronaca

SQUINZANO - Investono il bidello di una scuola con una Lancia Y, non contenti scendono dalla macchina e lo massacrano a bastonate.

Salento da "Arancia meccanica", a Squinzano, dove un collaboratore scolastico di un Liceo è stato investito da una macchina dalla quale è poi sceso il conducente che l'ha pure pestato a sangue. Il 60enne, che ha cercato di farsi scudo con il corpo per non essere travolto dalla furia del suo aggressore, ha riportato alcune fratture alle mani, alle gambe e al naso, un importante trauma cranico ed è stato curato con 57 punti di sutura. Era in bicicletta e stava andando a lavorare, quando su Via Montessorri, in città, è stato tamponato, mandato giù dalla bici e poi picchiato.

Le forze dell'ordine sono alla caccia di questa Lancia Y poi fuggita lasciando l'uomo a terra insanguinato.