Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lecce indolore e incolore. Spettacolo SOLO SUGLI SPALTI, via libera al Monopoli. LA CRONACA

Domenica 6 Maggio 2018 | Marco Errico | News

MONOPOLI - Il Lecce chiude il campionato con una sconfitta e saluta la Serie C lasciando via libera alle motivazioni del Monopoli. Non basta la rete di Saraniti in apertura, i biancoverdi "ribaltano" i giallorossi, molto distratti in fase difensiva. Sconfitta indolore per i giallorossi che adesso possono concentrarsi sulla SuperCoppa di Serie C. Spettacolo solo sugli spalti, dove mille tifosi hanno accompagnato questa ultima trasferta di campionato.

Niente sorprese - Liverani questa volta non stravolge la formazione che abbiamo annunciato alla vigilia, con Selasi a centrocampo, Tabanelli in cabina di regia e Chironi in porta per Perucchini che lascia i guantoni al giovane collega dopo non aver saltato neanche un minuto di campionato.

Ribaltone - Appena una manciata di minuti e il Lecce è già in vantaggio. Calcio d'angolo di Arrigoni e Saraniti anticipa tutti sul primo palo con un perfetto colpo di testa, firmando la rete numero 14 in campionato. Neppure il tempo di esultare per la "spedizione dei mille" sugli spalti che subito arriva il pari dei padroni di casa, con un gol di Sarao favorito da una sfortunata quanto decisiva deviazione di Legittimo che mette fuori causa Chironi. Al 17' altro episodio negativo: intervento maldestro del portiere giallorosso che si infila in porta un cross di Donnarumma deviato da Ciancio. Il Lecce non ci sta, va vicino al pari con una bella punizione di Caturano che colpisce il palo, sulla ribattuta spreca tutto Legittimo in area piccola, con la gran risposta del portiere avversario.

Incolore e inodore - Nella ripresa il Lecce è bloccato e Liverani ricorre a una serie di cambi nel tentativo di scuotere i suoi. Fuori anche Saraniti che vede svanire la possibilità di agganciare in extremis il trono del gol. Persano nel finale va vicinissimo al pari con un diagonale toccato in angolo da Benassi, poi i giallorossi si arrendono alle motivazioni altrui. Al 40' Minicucci, in campo da pochi minuti, chiude con il 3-1 (altro grave errore di Chironi che si fa passare sotto il corpo una conclusione di Rota, FOTO SOTTO), poi nel recupero Genchi appoggia a porta vuota raccogliendo un assist da sinistra. Arriva la quarta sconfitta in campionato per gli uomini di Liverani, ma questa volta è davvero indolore.

TABELLINO

MONOPOLI - LECCE 4-1

Marcatori: Saraniti al 3' p.t., Sarao al 5' p.t., Chironi (autorete) al 17' p.t., Minicucci al 40' s.t., Genchi al 45' + 3' s.t.

Monopoli (3-4-3): Menegatti; Bei (dal 41' s.t. Mavretic), Ferrara, Benassi; Longo (dal 25' s.t. Zampa), Rota, Scoppa, Donnarumma; Salvemini (dal 25' s.t. Genchi), Sarao, Paolucci (dal 33' s.t. Minicucci). (Bardini, Gallitelli, Sounas, Tafa, Mangini, Russo, Eleuteri, Stancarone). Allenatore Scienza.

Lecce (4-3-1-2): Chironi; Ciancio, Marino, Legittimo, Di Matteo (dal 17' s.t. Valeri); Selasi (dal 25' s.t. Armellino), Arrigoni, Mancosu; Tabanelli (dal 3' s.t. Costa Ferreira); Saraniti (dal 17' s.t. Di Piazza), Caturano (dal 25' s.t. Persano). (Vicino, Perucchini, Lepore, Megelaitis, Lezzi, Dubickas, Gambardella). Allenatore Liverani.

Arbitro: Gualtieri di Asti (Cantafio-Lattanzi).

Note: ammoniti Salvemini, Mancosu, Scoppa, Armellino, recupero 1' p.t., 4' s.t.