Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"GAME OVER" MERCATO: per noi è un Lecce BELLO DA "IMPAZZIRE". Giudicate voi

Sabato 3 Febbraio 2018 | La Redazione | News

LECCE - Ecco il nuovo Lecce, quello venuto fuori dal mercato di riparazione dell'Hotel Melià di Milano, che SoloLecce.it ha seguito da vicino, fisicamente, per la prima volta nella sua giovane esperienza editoriale.

Portieri - I giallorossi in porta hanno gerarchie precise: c'è Perucchini, con il giovane Chironi "guardiano" dei giallorossi in Coppa Italia di Serie C, dove si sta togliendo importanti soddisfazioni da titolare. Il terzo portiere è sempre Vicino, altro under.

Difensori - Lepore e Ciancio sono le alternative a destra, Cosenza, Riccardi, Marino e Legittimo compongono la "batteria" dei centrali, con Di Matteo e Valeri (che è rimasto) per la mancina, dove pure Legittimo è molto più di un'alternativa.

Centrocampisti - Armellino, Arrigoni e Mancosu rappresentano il triangolo intoccabile del Lecce titolare, dove scalpitano Megelaitis, Selasi, Tsonev e all'occorrenza Costa Ferreira.

Trequartisti - E' arrivato il talentuoso Tabanelli, indiziato ad essere il titolare in pianta stabile. Alternative o adattamenti sono rappresentati da Costa Ferreira, Tsonev, dallo stesso Mancosu, ma non dimentichiamo Persano e Torromino che in allenamento spesso vestono i panni dell'uomo dell'ultimo passaggio di Liverani.

Attaccanti - Un "plotone d'esecuzione" da Serie B, con Di Piazza e Saraniti che insieme possono essere devastanti, pungolati dalla concorrenza alle loro spalle di Caturano e Torromino, ma anche dei giovani Dubickas e Persano.