Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Casertana-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Domenica 25 Marzo 2018 | La Redazione | News

CASERTA - A "caccia" di un riscatto che sarebbe anche una svolta importantissima sul cammino promozione.

Il Lecce arriva al "Pinto" di Caserta con la voglia di staccare un altro pass fondamentale verso la Serie B, al cospetto di una squadra, la Casertana, che si trova nel "limbo" di non sentirsi ancora del tutto al riparo dall'incubo play out e che non ha neanche abbandonato qualche residuale speranza di agganciare il treno dei play off.

Una partita densa di importanti riflessi in classifica, che SoloLecce.it seguirà in diretta in tempo reale per voi, con azioni ed emozioni dal "Pinto" di Caserta.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle due squadre (calcio d'inizio alle 14.30).

Casertana (3-5-2): Forte; Meola, Lorenzini, Polak; D'Anna, Romano, De Rose, Carriero, Finizio; Turchetta, Alfageme. Allenatore D'Angelo.

Lecce (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo; Mancosu, Arrigoni, Tsonev; Tabanelli; Saraniti, Torromino. Allenatore Liverani.

Arbitro: Volpi di Arezzo (Rossi-Affatato).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE A CASERTA, CASERTANA-LECCE 1-0.

90' + 3' - Destro di Persano dal limite dell'area che sfiora la traversa.

90' + 2' - Palo di Alfageme e poi sugli sviluppi pallonetto di Rajcic salvato sulla linea da Arrigoni.

90' - Ci saranno quattro minuti di recupero.

89' - Pugno vergognoso di Legittimo nello stomaco di D'Anna a arbitro e assistente lontano. L'infrazione non viene sanzionata.

86' - Casertana che sostituisce De Rose che lascia il campo con Rajcic. Catania-Paganese, intanto, è 6-0 (Bogdan il marcatore).

85' - Recrimina Di Piazza per uno strattone in area, che per l'arbitro non c'è. Si prosegue.

84' - Cinquina del Catania sulla derelitta Paganese, resiste sempre il vantaggio di misura del Trapani a Rende. Marcatore per gli etneti Curiale.

82' - Esce Marino per Caturano, nel Lecce. Lecce al 3-4-1-2.

81' - Spreca tutto Di Piazza: Lorenzin chiude sul contropiede giallorosso, con il numero nove lanciato solo davanti al portiere da Persano. In scivolata il difensore campano evita il diagonale in porta di Di Piazza.

80' - Cross al centro senza esito per il Lecce: para a terra Forte.

79' - Entra Padovan, nella Casertana: fuori Turchetta. Applausi e baci al pubblico per l'autore del gol.

78' - Di Piazza nel cuore dell'area prova l'acrobazia, che non riesce per un soffio.

77' - Prolungata azione giallorossa, alla fine Legittimo con un cross sconclusionato spreca tutto. Forte può bloccare senza problemi.

76' - Di Piazza, conclusione addosso al muro difensivo della Casertana, dopo un bel pallone in profondità di Armellino.

75' - Azione del Lecce infruttuosa, fermata dal fuorigioco di Di Piazza.

73' - Fuori Romano nella Casertana, dentro De Marco.

72' - Cross di Lepore tra le braccia di Forte, al termine di un'azione che si è sviluppata da un calcio d'angolo per i giallorossi, conquistato al termine di una prolungata azione, con Saraniti e Di Piazza che non sono riusciti a indirizzare in porta in area piccola.

69' - Con l'ammonizione rimediata qualche minuto addietro Cosenza entra nuovamente in diffida. A prossimo giallo sarà un bel problema per Liverani comporre la linea difensiva.

68' - Cross da destra di Lepore, Di Piazza incorna, pallone fuori alla destra del portiere.

66' - Fuori Tabanelli, nel Lecce, un pesce fuor d'acqua: dentro Persano che andrà a fare il trequartista.

65' - Ammoniti per reciproche scorrettezze Alfageme e Cosenza.

64' - Lancio ancora una volta nel vuoto del Lecce: cross tra le braccia di Forte.

63' - Si prepara Persano, nel Lecce.

62' - Ci prova Saraniti, con un pallonetto dal vertice sinistro dell'area. Pallone di un soffio alto sulla traversa.

60' - Poker del Catania in casa con la Paganese. 4-0, ancora Barisic.

58' - Punizione per il Lecce nella trequarti della Casertana: Marino con il destro, nel vuoto. Parata di Forte.

56' - Cross da destra di Lepore per Di Piazza, che tocca di testa debole. Parata di Forte.

55' - Legittimo fa il suo ingresso in campo: esce Di Matteo.

54' - C'è movimento nella panchina giallorossa, si prepara l'ingresso in campo di Legittimo.

52' - Crossa di Carriero per il centro, parato da Perucchini.

51' - Lecce che non sembra aver mutato atteggiamento in questa fase iniziale della ripresa.

49' - Calcio d'angolo sprecato dal Lecce che trova la respinta di testa di Polak.

48' - Ammonito D'Anna nella Casertana per un fallo sulla ripartenza giallorossa ai danni di Tabanelli.

46' - Dentro Di Piazza e Armellino nel Lecce, fuori Torromino e un ectoplasmico Tsonev, non pervenuto.

45' + 2' - FINALE DI PRIMO TEMPO, CASERTANA-LECCE 1-0.

45' + 1' - Mancosu prova la soluzione dalla distanza, altissima.

45' - Di Matteo fa tutto bene, penetra sino sul fondo, poi crossa malamente dalla parte opposta, addirittura fuori. Ci saranno due minuti di recupero.

44' - GOL CASERTANA! Turchetta stoppa bene, in contropiede, si aggiusta il pallone sul destro e batte Perucchini con un diagonale perfetto che "gira" sul secondo palo. Casertana-Lecce 1-0.

41' - Tabanelli, a pallone lontano, rifila una sbracciata pericolosissima a un avversario durante un contropiede della Casertana. Tutto regolare per l'arbitro che lancia solo occhiate miinacciose al fantasista giallorosso.

39' - Cross al centro della Casertana dalla mancina, Marino di testa spedisce lontano. A Catania 3-0 dei siciliani sulla Paganese.

37' - Occasionissima Lecce: Forte, ingannato dal vento, "liscia" completamente il pallone. Per un soffio Tsonev, Saraniti o Torromino non riescono a indirizzare un diagonale a porta vuota. Forte recupera rifugiandosi in fallo laterale, poi sugli sviluppi il Lecce non crea nulla di pericoloso.

36' - Saraniti in area sgomita per raggiungere un pallone e mettersi davanti al portiere: tentativo falloso, c'è il fischio arbitrale.

33' - Cross al centro della Casertana, pericolosissima, che da Lorenzini fa filtrare un bel pallone. Di Matteo entra scomposto ma efficace su Turchetta che recrimina il rigore. "Esplode" la panchina dei "falchetti", ma per Volpe non c'è nulla.

31' - Ammonito Arrigoni per un fallo nella mediana del Lecce.

29' - Tiro di Polak dai 25 metri, altissimo.

27' - Torromino per Tabanelli, dritto per dritto, ma l'ex fantasista del Padova per arpionare il pallone interviene con un fallo ai danni del suo marcatore. Nulla di fatto.

24' - Apertura di Lepore dalla mediana del Lecce, "sballata" e spinta dal vento fuori. Lecce che in questa situazione di vantaggio nel vento fortissimo che spazza il "Pinto" deve cercare necessariamente di accelerare adesso, prima di giocare controvento il secondo tempo nelle condizioni in cui lo fa ora la Casertana che ad ogni lancio vede tornare indietro il pallone.

23' - Pallone in contropiede del Lecce sul ribaltamento di fronte, ma Torromino non riesce a indirizzare il diagonale in porta. Pallone a lato.

22' - D'Anna si libera bene sul centrodestra, cross verso la penetrazione di Turchetta, che si trova in fuorigioco e si disinteressa del pallone che finisce sul fondo.

20' - A Catania raddoppio del Catania sulla Paganese (marcatore Barisic): storia chiusa.

18' - Liverani che ha mandato a scaldarsi, come sempre, la prima "batteria" di riserve giallorosse.

17 - Ritmi soft al "Pinto", gara condizionata dal vento e Lecce che non imprime velocità alla sua manovra. Almeno sino al momento in cui scriviamo.

16' - Lecce che ci prova con un'azione dal centro verso destra, ma si allunga il pallone oltre la linea bianca con Saraniti in una inedita posizione di ala.

14' - Saraniti, "ponte" di testa verso Torromino che apre tutto il gioco in profondità a cercare l'ingresso in area di Mancosu, ma è troppo lungo il pallone verso il centro.

12' - Punizione da sinistra del Lecce, sulla trequarti: prova lo schema la formazione giallorossa, cross al centro che viene raccolto da Saraniti nella stessa posizione di Cosenza, spalle alla porta, ma questa volta il bomber giallorosso non ha il tempo di girarsi tempestivamente per concludere. Poi Tabanelli spreca tutto sugli sviluppi.

11' - Cross da sinistra a cercare di "pescare" qualche attaccante in area, della Casertana, ma il pallone è troppo lungo in direzione di Perucchini che blocca in area piccola.

10' - Neanche dieci minuti e Catania e Trapani sono già in vantaggio, il Catania in casa con la Paganese, il Trapani a Rende. Lecce attualmente a +5 sulle inseguitrici, con una gara in più giocata. Di Biagianti a Catania e di Pagliarulo a Rende le due marcature.

9' - Prova il duetto sulla destra il Lecce, tra Tsonev e Saraniti, ma il pallone è troppo lungo, spinto anche dal forte vento.

5' - Pericoloso il Lecce: Saraniti riceve al limite dell'area, spostato verso il vertice destro, e conclude un diagonale cercando il secondo palo. Soluzione debole, controllata da Forte.

4' - Prima trama della Casertana: Di Matteo si fa rubare un brutto pallone al limite dell'area, D'Anna arriva al tiro dal limite dell'area, dal vertice destro, che finisce comodamente tra le braccia di Perucchini.

2' - Punizione per il Lecce sulla trequarti di sinistra, cross al centro senza esito. Via alla gara dopo qualche insulto di troppo alla dirigenza giallorossa all'arrivo in Tribuna Centrale. E la partita non era neppure cominciata...

1' - Liverani alla fine sceglie di dare fiducia ancora a Tabanelli dietro alle punte, dove rilancia Saraniti reduce dal problema fisico riscontrato nella battaglia di Cosenza. C'è Tsonev da mezz'ala (Armellino ancora in panchina, il bulgaro preferito anche a Costa Ferreira), mentre in difesa sono confermati i rientri di Lepore e Di Matteo. Casertana con gli undici undicesimi che abbiamo anticipato alla vigilia, centrati senza sorprese (recuperato Alfageme davanti). Sono quasi mille, i tifosi del Lecce nel settore Ospiti del "Pinto".